Home >> Dossier >> Bankitalia certifica: economia debole, sofferenze in crescita e prestiti alle imprese non finanziarie in calo.

Bankitalia certifica: economia debole, sofferenze in crescita e prestiti alle imprese non finanziarie in calo.

09/09/2016
In allegato il testo integrale dell'ultima edizione dell'Economia italiana in breve e del supplemento al bollettino che riguarda gli indicatori monetari e finanziari.

La debolezza degli investimenti fissi lordi, come si può constatare dall'ultima pubblicazione dell'Economia italiana in breve da parte della Banca d'Italia, continua a impiombare la crescita economica. E il riscontro lo si può verificare anche dal lato dei dati che riguardano l'attività bancaria: nel supplemento al bollettino che riguarda gli indicatori monetari e finanziari, la Banca d'Italia ha segnalato che crescono le sofferenze bancarie a luglio (198,26 miliardi di euro, lo 0,5 per cento in più di un anno fa), crescono i prestiti alle famiglie (più 1,4 per cento rispetto a un anno or sono) e calano invece i prestiti alle imprese non finanziarie (meno 0,5 rispetto a dodici mesi fa), segno evidente che le aziende non chiedono finanziamenti per la propria attività e per fare investimenti.  

Leave a comment

Plain text

  • Nessun tag HTML consentito.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.
CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare se sei un visitatore umano.
9 + 5 =
Solve this simple math problem and enter the result. E.g. for 1+3, enter 4.