Home >> Dossier >> L'energia rinnovabile al traguardo dei 50 mila posti di lavoro nel 2020

L'energia rinnovabile al traguardo dei 50 mila posti di lavoro nel 2020

14/12/2016
Uno studio del Gse sui prossimi investimenti. In allegato il testo.

La green economy italiana attrae ancora investimenti e continuerà a crescere nei prossimi anni. È quanto emerge dallo studio elaborato dal GSE sugli scenari al 2020, secondo cui nel periodo 2016-2020 saranno installati circa 3,7 GW di potenza aggiuntiva da fonti rinnovabili, per un investimento di oltre 7 miliardi di euro, che porteranno a circa 50.000 posti di lavoro a tempo pieno. Nonostante la riduzione degli incentivi, dal 2014 sono stati installati mediamente 300 MW annui di impianti fotovoltaici, che beneficiano dello scambio sul posto. Il GSE prevede che il trend si consoliderà anche in futuro, portando all'installazione di circa 1,5 GW di fotovoltaico nel periodo 2016-2020. I 3,7 GW di potenza aggiuntiva consentiranno di produrre oltre 7,9 TWh di energia elettrica, di cui circa 3,2 derivanti dall'eolico (il 40%). Considerando la fisiologica uscita dalla produzione di alcuni impianti a bioenergie, l'Italia potrà contare su 6,9 TWh di energia verde in più, passando così dai 109,5 TWh del 2015, ai 116,4 del 2020

Leave a comment

Plain text

  • Nessun tag HTML consentito.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.
CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare se sei un visitatore umano.
2 + 15 =
Solve this simple math problem and enter the result. E.g. for 1+3, enter 4.