Home >> Articoli >> Lotta all'evasione: Accertamenti diminuiti. Dati del governo nascondono la verità.

Lotta all'evasione: Accertamenti diminuiti. Dati del governo nascondono la verità.

04/02/2018

Pubblicato su InPiù.

TV e giornali hanno dato ampio risalto alla conferenza stampa del Governo in cui, ancora una volta, si annunciavano con entusiasmo risultati straordinari in tema di “lotta all’evasione”. In verità si tratta del rendiconto dei risultati dell’ordinaria attività dell’ amministrazione che spesso contengono dati relativi a condoni (voluntary disclosure, rottamazione delle cartelle) che sono una tantum, e normalmente controproducenti rispetto alle aspettative di gettito futuro, mentre viene accuratamente nascosto che gli accertamenti veri e propri, gli unici con un effetto di deterrenza, sono non solo assolutamente insufficienti, ma anche in riduzione sia come numero che come gettito. Sostanzialmente una fake, quindi. Del resto sommando i risultati ottenuti secondo il Governo dall’ amministrazione negli ultimi 5 anni, si arriva ad una somma superiore agli 80 miliardi. Ora, poiché l’evasione complessiva delle imposte in Italia viene stimata dall’Istat e da studiosi indipendenti pari almeno a 130-140 miliardi, se si fosse trattato e si trattasse di vero recupero di evasione, dovremmo concludere che il problema sarebbe stato risolto al 60% e si potrebbe eliminare del tutto in pochi altri anni.
 
In verità, gli stessi dati che il Governo pubblica ogni anno dimostrano che i 130-140 miliardi restano lì, con una tendenza a crescere. Si gioca quindi sull’equivoco. In realtà in questi anni  il Governo ha introdotto solo tre provvedimenti in grado di ridurre strutturalmente l’evasione, due proposti da chi scrive: il “reverse charge” e lo “split payment”, e uno di cui si discuteva da tempo, il canone RAI in bolletta. Siamo in campagna elettorale, e quindi c’è la tendenza ad enfatizzare promesse e risultati. E’ discutibile che a questa tendenza si associ il Governo coinvolgendo l’amministrazione, ma è ancora più pericoloso e discutibile dare all’opinione pubblica l’impressione che la questione del contrasto all’evasione sia veramente affrontata e in via di soluzione nel nostro Paese. Sfortunatamente non è vero.

Leave a comment

Plain text

  • Nessun tag HTML consentito.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.
CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare se sei un visitatore umano.
8 + 3 =
Solve this simple math problem and enter the result. E.g. for 1+3, enter 4.